domenica, 18 Aprile, 2021

brfranchi

29 POSTS0 COMMENTS

Teatro post lockdown: PACTA. dei teatri inaugura la rassegna Teatro a CieloAperto

GIORGIO FRANCHI | Arte, cultura e bellezza per ripartire davvero. Allo scoccare della fase tre, che prevede  la ripresa degli spettacoli dal vivo, PACTA....

Labile Linguista #20 – Blackout

GIORGIO FRANCHI | “Il popolo fa sentire la sua voce”, “il governo sta in silenzio”: due frasi bastano a descrivere un’insurrezione, due poli opposti...

Labile Linguista #19 – Ananas

GIORGIO FRANCHI | Negli incontri BDSM (sadomasochisti, per chi è passato indenne attraverso l’era oscura di Cinquanta sfumature di grigio), la safe...

Labile Linguista #18 – Compiti per casa: un nuovo vocabolario per il teatro

GIORGIO FRANCHI | Tra le cose che ricorderò di questa pandemia ci sarà sicuramente il rinnovato guizzo del “volemose bene” made in Italy. Supermercati...

Labile Linguista #17 – ‘Cca nisciun è fesso!

GIORGIO FRANCHI | Vivere nell’epoca in cui è stata ampiamente estesa la possibilità di esprimere pubblicamente la propria opinione, indipendentemente dalle proprie competenze in...

Labile Linguista #16 – Eroi, battaglie, soldati e virus

GIORGIO FRANCHI | 2006. Fabio Grosso, all’Olympiastadion di Berlino, compie la sua rincorsa verso il dischetto sferrando il sinistro che spiazzerà Barthes, laureando l’Italia...

Labile Linguista #15 – Charlie Kaufman e i diari della peste

GIORGIO FRANCHI | Ci sono poche cose che sento ancora sulla pelle a distanza di anni come la prima volta che mio nonno ha...

Labile Linguista #14 – La parola intraducibile

GIORGIO FRANCHI | Lo scorso 21 febbraio è stata la ventesima Giornata internazionale della lingua madre. Istituita nel novembre 1999 dall’UNESCO, la ricorrenza nasce...

Caryl Churchill all’Out Off: la sfida che toglie il sonno

GIORGIO FRANCHI | Dialogare con un testo di Caryl Churchill è sempre una sfida. Nessun appiglio è lasciato al fruitore: il...

TOP AUTHORS

1 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
29 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
140 POSTS2 COMMENTS
10 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
12 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
76 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
60 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
187 POSTS1 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
2163 POSTS34 COMMENTS
116 POSTS0 COMMENTS
428 POSTS8 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
81 POSTS0 COMMENTS
11 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
- Advertisment -

Most Read

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Alessandra Checcucci su Il Nullafacente

La necessità di non fare niente di Alessandra Checcucci Lo spettacolo Il Nullafacente, scritto da Michele Santeramo e diretto da Roberto Bacci, ha debuttato il 3...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Luca Razzauti su Aspettando Godot

Godot, metafora delle misteriose attese dell’umanità di Luca Razzauti Aspettando Godot di Samuel Beckett fu composto nel 1952; si svolge in due atti. La rappresentazione oggetto...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Davide Niccolini su La mamma sta tornando, povero orfanello

La filologia dell'orfanello di Davide Niccolini Bambini e anziani sonocreature quasi magiche: i primi rivolgono gli occhi sognanti al futuro, i secondi al passato. Necessitano entrambi...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Bianca Macerini Papini su Animali da bar

Molto più di un bar di Bianca Macerini Papini Un bar, un luogo di mezzo, terra di nessuno dove entrano ed escono storie, dove ci si...