fbpx
giovedì, 19 Maggio, 2022

Eugenio Mirone

12 POSTS0 COMMENTS

Quattro passi con la solitudine: l’itinerario urbano del collettivo Wundertruppe

EUGENIO MIRONE | Alle porte di Milano, appoggiata alle mura dell’Ospedale Luigi Sacco, sorge una Babele dei nostri giorni. Già, perché Baranzate, centro urbano...

Pagine d’indifferenza: i limiti della morale nel Bartleby di Renato Sarti

EUGENIO MIRONE | Tra i tanti meriti di Cesare Pavese vi è quello di aver introdotto in Italia i grandi scrittori statunitensi, insieme a...

Il sogno americano in frantumi: la Morte di un commesso viaggiatore di Michele Placido e Leo Muscato

EUGENIO MIRONE | È sempre troppo facile parlare a fatti compiuti, solo le grandi menti sono in grado di riconoscere i segnali di decadimento...

Togli il cibo agli affamati e scoppierà una rivoluzione. La lotta di classe nell’Ultimo animale di Caterina Filograno

EUGENIO MIRONE | Cinque personaggi attendono l’ingresso del pubblico sul palco: due procioni, un bruco e due giovani donne. Una delle due giovani sta...

I Gordi tornano al Parenti: “Visite” osservato da più punti di vis(i)ta

EUGENIO MIRONE | Una non ancora stagionata canzone dei Saint Motel, gruppo musicale statunitense, dal titolo My Type esordiva in questo modo: “And take...

La notte del giudizio: il confronto Eichmann/Arendt di Massini nella regia di Avogadro

EUGENIO MIRONE | Adolf Eichmann, gerarca nazista, l’uomo responsabile di aver pianificato la “soluzione finale” rendendo possibile lo sterminio di milioni di ebrei, è...

Renato Sarti ricrea la Gabbia di Massini: tra le sbarre di un parlatorio per trovare sé stessi

EUGENIO MIRONE | Se è vero che ogni vita è un racconto e che ognuno di noi è potenzialmente un narratore, è anche vero...

Confessioni di un roditore: Trifirò sulle tracce di Kafka in una tana dalle mille angosce

EUGENIO MIRONE | Scritto nell’inverno tra il 1923 e il 1924 il frammento narrativo noto con il titolo Der Bau (La tana) rappresenta uno...

Fuochi d’artificio al Menotti: tutto Shakespeare in 90 surreali minuti

EUGENIO MIRONE | Ogni tanto è giusto ricordare che la bellezza del teatro consiste nella mancanza di un’identità statica. Il teatro non è un’accademia,...

Scegliere e farsi male: la confessione di Elia Kazan raccontata da Pablo Solari

EUGENIO MIRONE | 20 marzo 1952, Los Angeles, California. Al RKO Pantages Theatre si sta svolgendo la 24ª edizione della cerimonia di premiazione degli...

TOP AUTHORS

1 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
36 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
176 POSTS2 COMMENTS
18 POSTS0 COMMENTS
15 POSTS0 COMMENTS
12 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
20 POSTS0 COMMENTS
10 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
6 POSTS0 COMMENTS
100 POSTS0 COMMENTS
16 POSTS0 COMMENTS
12 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
202 POSTS1 COMMENTS
2173 POSTS34 COMMENTS
133 POSTS0 COMMENTS
512 POSTS8 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
172 POSTS0 COMMENTS
21 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
11 POSTS0 COMMENTS
5 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
20 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
- Advertisment -

Most Read

(Non si chiamava neanche) Ferdinando: la rilettura di Nadia Baldi del classico di Ruccello

CHIARA AMATO | Ferdinando è una commedia di Annibale Ruccello, che il drammaturgo napoletano scrisse a soli 28 anni, nel 1985. Fu messo in...

La mostruosità della verità rivelata: su Kassandra e il Paradiso perduto

RENZO FRANCABANDERA | Capita spesso che le dense programmazioni teatrali di fine stagione prospettino agli spettatori la possibilità di doppie visioni nella stessa sera,...

Affondare nel buio e risalire alla luce: Dostoevskij secondo Barbara Mazzi e Francesco Gargiulo – intervista

ILENA AMBROSIO | Ci sono stati vari modi in cui l'arte ha affrontato le restrizioni della pandemia. Si è stati costretti a rivedere non...

La desolazione di un teatro vuoto: “Nella solitudine dei campi di cotone” di Andrea De Rosa con Rossellini/Musella

ILENA AMBROSIO | “Il palcoscenico lo intendo come un luogo provvisorio che i personaggi non smettono mai di pensare di abbandonare. La sfida del...