fbpx
giovedì, 19 Maggio, 2022

launovelli

16 POSTS0 COMMENTS

All’incultura della sopraffazione diciamo no: Tiago Rodrigues a Roma con il suo “Catarina”

LAURA NOVELLI | Politico ma non solo. Filosofico ma non troppo. Surreale, arguto, sghembo quanto basta per suggerire un impegno sociale fortemente sentito che però,...

Roberta Caronia nel circo lunare della sua Giulietta felliniana

LAURA NOVELLI | Il corpo chiuso e inchiodato dentro un abito dalla gonna enorme: un po' tendone da circo, un po' mongolfiera, un po' vestito...

Se Madre Natura muore: Lucia Calamaro e le sue anime in pena

LAURA NOVELLI | Tre figli adulti, una madre ultraottantenne piuttosto sui generis, un annuncio funereo e spiazzante, un diffuso desiderio di contribuire alla sopravvivenza della...

È ancora possibile una rivoluzione? Frosini/Timpano e i nostri tempi sbiaditi

LAURA NOVELLI | Il palcoscenico è vuoto. Ben visibili sono solo alcune grandi bandiere francesi dai colori sbiaditi che ne contornano il perimetro. Lo...

Kornél Mundruczó al Roma Europa Festival: la perdita di un figlio e ciò che resta di una madre

LAURA NOVELLI | La prima scena è puro cinema: i volti e i corpi degli attori sempre in primo piano proiettati come gigantografie dirompenti...

Enaiat e i coccodrilli: il best seller di Fabio Geda diventa un film teatrale per le scuole

LAURA NOVELLI | Era il 2011 quando Fabio Geda, giornalista a scrittore molto amato dal pubblico giovanile (e non solo), pubblicava per Salani Nel mare...

Se la patafisica incontra Napoli: all’Argentina la versione di Ubu Re diretta da Fabio Cherstich

LAURA NOVELLI | Un'arena circense. Fantasmagorica quanto vacillante. Grottesca e insieme sanguigna. Morbida ma violenta. Una waste land dalle atmosfere mediterrnee dove la parabola surreale...

Vacanzieri in riva al mare malato: Sun & Sea all’Argentina trasformato in spiaggia

LAURA NOVELLI | C'è chi sta sdraiato a prendere il sole, chi gioca a racchettoni, chi chiacchiera bevendo un tè freddo, chi intrattiene i...

Dal 1500 ad oggi la vibrante realtà culturale della Sabina laziale

LAURA NOVELLI  | «La libertà è come l'aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare», scrive Pietro Calamandrei nei suoi celebri...

REF 2020:  l’apertura site specific di Sasha Waltz

LAURA NOVELLI | Era il 2009 quando Sasha Waltz, nome di culto della danza internazionale, soggiornò a Roma per alcuni mesi, visitò musei, chiese...

TOP AUTHORS

1 POSTS0 COMMENTS
1 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
36 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
176 POSTS2 COMMENTS
18 POSTS0 COMMENTS
15 POSTS0 COMMENTS
12 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
20 POSTS0 COMMENTS
10 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
6 POSTS0 COMMENTS
100 POSTS0 COMMENTS
16 POSTS0 COMMENTS
12 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
7 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
202 POSTS1 COMMENTS
2173 POSTS34 COMMENTS
133 POSTS0 COMMENTS
512 POSTS8 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
172 POSTS0 COMMENTS
21 POSTS0 COMMENTS
8 POSTS0 COMMENTS
0 POSTS0 COMMENTS
11 POSTS0 COMMENTS
5 POSTS0 COMMENTS
4 POSTS0 COMMENTS
3 POSTS0 COMMENTS
20 POSTS0 COMMENTS
2 POSTS0 COMMENTS
- Advertisment -

Most Read

(Non si chiamava neanche) Ferdinando: la rilettura di Nadia Baldi del classico di Ruccello

CHIARA AMATO | Ferdinando è una commedia di Annibale Ruccello, che il drammaturgo napoletano scrisse a soli 28 anni, nel 1985. Fu messo in...

La mostruosità della verità rivelata: su Kassandra e il Paradiso perduto

RENZO FRANCABANDERA | Capita spesso che le dense programmazioni teatrali di fine stagione prospettino agli spettatori la possibilità di doppie visioni nella stessa sera,...

Affondare nel buio e risalire alla luce: Dostoevskij secondo Barbara Mazzi e Francesco Gargiulo – intervista

ILENA AMBROSIO | Ci sono stati vari modi in cui l'arte ha affrontato le restrizioni della pandemia. Si è stati costretti a rivedere non...

La desolazione di un teatro vuoto: “Nella solitudine dei campi di cotone” di Andrea De Rosa con Rossellini/Musella

ILENA AMBROSIO | “Il palcoscenico lo intendo come un luogo provvisorio che i personaggi non smettono mai di pensare di abbandonare. La sfida del...