lunedì, 17 Febbraio, 2020
Home Novità

Novità

Il teatro è un portatore sano di umanità. Parlando di filosofia con Michele Santeramo

ILENA AMBROSIO | Due uomini, sconosciuti l'uno all'altro, si ritrovano in uno spazio non definito; non si sa da dove vengano né come e...

Cafaggi, l’artista capace di creare una bolla d’arte non speculativa

RENZO FRANCABANDERA | Premessa: non amo molto gli spettacoli di clownerie e magia a teatro. Il motivo è che spesso in questi spettacoli la...

Festival Danza in Rete: un invito all’incontro OFF

LEONARDO DELFANTI | Danza in Rete arriva alla terza edizione. Il festival promosso dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza e dalla Fondazione Teatro...

La maggioranza compatta è il vero pericolo: Un nemico del popolo di Ibsen secondo Popolizio

ELENA SCOLARI | Drammaturghi, poeti e scrittori, intellettuali, artisti, quelli bravi, scrivono e creano opere che vedono lontano, perché indagano ciò che muove l'uomo....

Mine Vaganti: Ozpetek alle prese con l’impasto scenico

MARIA FRANCESCA GERMANO | Nel Teatro Piccinni – antico gioiello barese che dopo anni di restauri è da pochissimo tornato alla città – per la...

La memoria del campanile: su Curon/Graun di OHT

LAURA BEVIONE | Nel lontano 2009 assistemmo al primo spettacolo di OHT – acronimo per Office for a Human Theatre, compagnia fondata l’anno precedente...

I miei personaggi escono da me e sono prima di tutto parole: intervista a Rémi De Vos

RENZO FRANCABANDERA | Lui sarà a Firenze martedì 11 febbraio, alle 18, poco prima del debutto. Sarà nel foyer del Teatro di Rifredi dove di...

Il mare come metafora nella Calabria di “Bollari: Memorie dallo Jonio”

PAOLA ABENAVOLI | I racconti degli anziani, le leggende che si uniscono alla verità, le piccole storie che incrociano la Storia: prima di tradurle nelle...

Viziosismi nr. 71: Le ricercatrici donne

ANTONIO CRETELLA | Nella psicosi generata dalla diffusione del coronavirus e dell'altrettanto perniciosa diffusione di ingiustificati allarmismi e picchi di sinofobia, la notizia dell'isolamento...

Segesta ovvero la memoria contemporanea: intervista a Lina Prosa

FILIPPA ILARDO | Per capire di cosa si tratta bisogna essere qui, ispirati e contaminati da quei ruderi che il tempo ci ha lasciato in...

Lado danza le tradizioni croate con precisione e sapienza

GIAMBATTISTA MARCHETTO | Le danze folk esprimono un’identità collettiva che nelle feste di paese trova forse la massima celebrazione, ma che si...

Non cambiare nulla perché nulla cambia: sulla Mandragola in scena a Parma

LAURA BEVIONE | Sono passati ben cinquecento anni dalla prima messa in scena di quello che è giustamente giudicato il capolavoro teatrale del Rinascimento...
- Advertisment -

Most Read

Le tessitrici misericordiose di Emma Dante

ESTER FORMATO | Abbigliato con una veste femminile appena recuperata dalla spazzatura, un corpo maschile basculante si muove al ritmo del frenetico sferruzzare di...

Il ring della resa: La purezza e il compromesso di Linguaggicreativi

ELENA SCOLARI | La Milano povera e in bianco e nero degli anni '50 - '60, con grandi aree vuote, i primi alti condomini...

Viziosismi nr. 72: E allora le foibe?

ANTONIO CRETELLA | Un recente rapporto Eurispes ha evidenziato come in pochi anni la percentuale di persone che ritiene un falso storico l'Olocausto sia...

I margini liquidi di Tiago Rodrigues – Memoria #8

SILVIA ALBANESE | Milano, 14.02.2020 Tornata a casa dopo la seconda serata con Tiago Rodrigues a Triennale Milano Teatro (emozionante chiusura di Stagione 19/20 in...