domenica, 18 Aprile, 2021
Tags Greta Thunberg

Tag: Greta Thunberg

Ripensare la città e lo spazio. Intervista a Xenia Mastoraki, architetto fra Grecia e Svezia

GILDA TENTORIO |  Xenia Mastoraki è greca di origini, ma cittadina del mondo: ha studiato architettura a Firenze, Londra, Nicosia (Cipro) e ora vive...

Labile Linguista #12 – Come muore la consapevolezza

GIORGIO FRANCHI | Da qualche giorno, come è consuetudine a ogni inizio gennaio, possiamo osservare il proliferare nei feed dei social...

Viziosismi nr. 58: Antigone e Cassandra

ANTONIO CRETELLA | Quando nell'occhio del ciclone vi fu Carola Rackete, il paragone immediato ed efficace, tralasciando qualche particolare non collimante, fu...

Il problema sempre più urgente dei cambiamenti climatici è una questione di temperatura delle relazioni, direbbe oggi Joseph Beuys a Greta Thunberg

MATILDE PULEO | Ci sono pensieri di artisti che rimangono dentro, sopiti, fino a quando non si riaccendono tra le parole, le...
- Advertisment -

Most Read

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Alessandra Checcucci su Il Nullafacente

La necessità di non fare niente di Alessandra Checcucci Lo spettacolo Il Nullafacente, scritto da Michele Santeramo e diretto da Roberto Bacci, ha debuttato il 3...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Luca Razzauti su Aspettando Godot

Godot, metafora delle misteriose attese dell’umanità di Luca Razzauti Aspettando Godot di Samuel Beckett fu composto nel 1952; si svolge in due atti. La rappresentazione oggetto...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Davide Niccolini su La mamma sta tornando, povero orfanello

La filologia dell'orfanello di Davide Niccolini Bambini e anziani sonocreature quasi magiche: i primi rivolgono gli occhi sognanti al futuro, i secondi al passato. Necessitano entrambi...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Bianca Macerini Papini su Animali da bar

Molto più di un bar di Bianca Macerini Papini Un bar, un luogo di mezzo, terra di nessuno dove entrano ed escono storie, dove ci si...