sabato, 19 Settembre, 2020
Tags Kilowatt festival

Tag: kilowatt festival

Ancora da Kilowatt Festival, ancora sulla distanza

ANDREA ZANGARI | A distanza di poche ore mi sono mosso da Santarcangelo a Sansepolcro. Due festival senza soluzione temporale di continuità, a un...

Kilowatt Festival 2020: (ri)trovarsi a Teatro, nel segno di Roberto Latini

Essere o non essere, questo è il problema. Se sia più nobile sopportare le percosse e le ingiurie di una sorte atroce, oppure prendere le armi contro...

Lo spettatore, lo spettatore… ma lasciatelo in pace, ‘sto spettatore!

RENZO FRANCABANDERA | Diciamo che questa storia dello spettatore, rispetto alla comunicazione, è un prodotto maturo. Tanto maturo che rischia di cadere dall’albero e...

Kilowatt Festival 2019, la danza della bellezza differente

MATTEO BRIGHENTI | Il corpo rinasce ogni volta che danza. Si prende la rivincita sulla vita, sulla gravità, su ciò che è o non...

Kilowatt Festival 2019, il teatro dell’eccezione e della regola

MATTEO BRIGHENTI | Ordinario, regolare, solito: è normale tutto ciò che segue la norma, si conforma, aderisce al consueto. Per Kilowatt Festival 2019 (19-27...

Be SpectACTive: il viaggio continua fino al 2022!

RENZO FRANCABANDERA | Alla fine potrebbe essere uno dei progetti culturali europei su larga scala di più lunga durata. Attivo da dicembre 2014. Be SpectACTive! è...

Kilowatt Festival 2018: l’energia teatrale del ricordo

ELENA SCOLARI | Kilowatt. Un kilowatt equivale a 1.000 watt. Unità di potenza elettrica e quantità di energia. Quanta energia per fare un lavoro...

Hallo! I’m Jacket, il pubblico!

ANTONELLA D’ARCO | “Eccoli due uomini, due performer, due attori in contatto con loro stessi, in un tempo sospeso, in uno spazio mitico che...

Kilowatt, il futuro speriamo che a danza se la cavi

MATTEO BRIGHENTI | “La speranza è l’ultima a morire”. Quando tutti i mali contenuti nel Vaso di Pandora si dispersero nel mondo, per volontà...

Lo spettatore, dai fischi a Pirandello, ai festival dedicati e allo spettatoreprofessionista

MATTEO BRIGHENTI | Vox populi, vox dei. Voce del popolo, voce di Dio. Opinioni e giudizi comunemente accettati, cioè di senso comune, devono ritenersi...
- Advertisment -

Most Read

Ascoltare il suono delle stelle fra antichi scompartimenti: sulla giornata finale di Mirabilia

LAURA BEVIONE | Locomotive a vapore e vagoni ferroviari di epoche anche molto lontane – quelli con i sedili di legno lucidissimo e quelli...

PREMIO RETE CRITICA 2020: ecco chi passa al secondo turno

REDAZIONE | Consolidato ormai nel patrimonio e nella prassi dei premi per il teatro in Italia, il premio Premio Rete Critica 2020 ha scelto...

Nanaminagura: immaginazione e meditazione alla Biennale. Intervista ad Antonio Ianniello

ILENA AMBROSIO | Nanami Nagura è una performer giapponese, vincitrice per due anni (2014 e 2018) dell’Air Guitar World Championships. L’immaginaria chitarra elettrica che...

Come fai, perdi? Mica sempre! La confessione veneziana di Pablo Solari

RENZO FRANCABANDERA | Come fai, perdi. Ma mica è detto. Dipende. Sicuramente non ha perso in questi anni Pablo Solari, regista teatrale italiano (eviteremmo l'orpello...