0.jpegRENZO FRANCABANDERA | Al termine del Festival Miti Contemporanei, svoltosi nei siti storico-archeologici della città metropolitana di Reggio Calabria, Teresa Timpano, direttore artistico del Festival e della Compagnia Scena Nuda, traccia un bilancio della VII edizione, proprio al Teatro Cilea, il luogo che ha ospitato l’evento conclusivo, il concerto-spettacolo con protagonisti Mario Incudine e Peppe Servillo.

Un concerto che ha chiuso dieci giorni di numerosi spettacoli che hanno registrato il sold out, con il coinvolgimento del pubblico nei sei siti artistici, la partecipazione attiva agli incontri su letteratura e teatro contemporaneo e ai cinque laboratori, e la creazione di sinergie internazionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here