fbpx
mercoledì, 18 Maggio, 2022
Tags Orietta Notari

Tag: Orietta Notari

Cronaca di un teatro costretto alla clandestinità: su “Il piacere dell’onestà” di Valerio Binasco

LAURA BEVIONE | La perdurante chiusura dei teatri e finanche la malaugurata proposta di utilizzarli quali luoghi da adibire alla somministrazione del vaccino, recentemente...

I diversi realismi della nuova scena emiliana, fra Parma e Reggio Emilia, da Aldrovandi a Pepe

RENZO FRANCABANDERA | Ultimi due mesi e a Milano arrivano due produzioni targate Emilia, quell'Emilia che si trova poco dopo il confine con la...

Questa immensa notte: Laura Sicignano tra sbarre e libertà

VINCENZO SARDELLI | Il carcere nella testa. Anche quando sei fuori. Perché la libertà è una condizione dell’anima. E il dolore è esperienza che...

«Una specie di Alaska»: Binasco e il “male di sopravvivere”

VINCENZO SARDELLI | Silenzio assordante di camera d’ospedale. Attesa ibernata. Una donna sulla quarantina giace inerte in un letto, gli occhi chiusi in un...
- Advertisment -

Most Read

(Non si chiamava neanche) Ferdinando: la rilettura di Nadia Baldi del classico di Ruccello

CHIARA AMATO | Ferdinando è una commedia di Annibale Ruccello, che il drammaturgo napoletano scrisse a soli 28 anni, nel 1985. Fu messo in...

La mostruosità della verità rivelata: su Kassandra e il Paradiso perduto

RENZO FRANCABANDERA | Capita spesso che le dense programmazioni teatrali di fine stagione prospettino agli spettatori la possibilità di doppie visioni nella stessa sera,...

Affondare nel buio e risalire alla luce: Dostoevskij secondo Barbara Mazzi e Francesco Gargiulo – intervista

ILENA AMBROSIO | Ci sono stati vari modi in cui l'arte ha affrontato le restrizioni della pandemia. Si è stati costretti a rivedere non...

La desolazione di un teatro vuoto: “Nella solitudine dei campi di cotone” di Andrea De Rosa con Rossellini/Musella

ILENA AMBROSIO | “Il palcoscenico lo intendo come un luogo provvisorio che i personaggi non smettono mai di pensare di abbandonare. La sfida del...