CANTIERI3High_0GIULIA MURONI | “Che bello che animate questo posto! In questa piazza non si fa mai nulla. A parte le celebrazioni per la festa dei morti….” Ci fa venire un po’ i brividi l’affermazione della cordiale signora di Esterzili. La festa dei morti. Mi trovo a pensare che in fondo molti spettacoli non siano altro che cerimonie di morte. Coazioni a ripetere di maniera, senza vita, senza arte.

Esterzili è un paese di circa 800 anime, sul Monte Vittoria a 1200 metri dal mare, nella Barbagia di Seulo. È un territorio caratterizzato da insediamenti nuragici come Sa Domu ’e Urxia che, secondo la leggenda, era la casa della Maga crudele gelosa della sua botte piena d’oro, resa inaccessibile dalle mosche assassine “Is muscas macceddas”. In questo contesto si è svolta la terza edizione di SignalCantieri, festival organizzato dall’associazione TiConZero in collaborazione con SpazioDanza Cagliari.

La commistione dei linguaggi della musica elettronica e acustica, della danza contemporanea e di alcune incursioni teatrali, si è sviluppata nei luoghi del paese. I vicoli tortuosi, la piazza centrale di fronte al bar, la piazzetta della festa dei morti, le scalinate, sono stati gli elementi costitutivi delle sperimentazioni. Questo piccolo festival, che impegna, lontano dal mare, le nostre giornate di fine luglio da ormai tre anni, in questa edizione ha assunto le forme, per scelta e per necessità, di un cantiere artistico. Un’occasione formativa per incontrarci, fare rete, confrontare linguaggi e approcci e mostrarci al di fuori dei contesti protetti, di quei pochi luoghi conosciuti e rassicuranti. Uscire da quelle nicchie in cui è accettato e riconosciuto il senso del proprio lavoro implica un rimescolamento degli obiettivi, una messa in discussione destabilizzante ma ricca di possibilità. La relazione tra l’arte contemporanea e la cultura nuragica, il senso di lavorare in territori poco permeati da questi linguaggi, il gusto di modellare le performance su piccoli centri: di tutto questo abbiamo dialogato con Alessandro Olla, direttore artistico dell’associazione TiConZero e di SignalCantieri.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Y30ujMCuy8s&w=420&h=315]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here