fbpx
giovedì, 19 Maggio, 2022
Tags Messina

Tag: Messina

Il cunto seducente della vita: “Omu a mari” di Gaspare Balsamo

ELENA ZETA GRIMALDI| Lo Stretto di Messina è da sempre luogo magico ed epico, ispiratore di storie e leggende. Luogo di passaggio e frontiera...

Il ciclo dei vinti: (s)cortesie per gli ospiti al SabirFest

DOMENICO COLOSI | L’onnipresente monologo, passe-partout per gli staff organizzativi di rassegne e piccoli festival, soluzione privilegiata che diviene puntualmente regola aurea per ragioni...

Come l’Occidente fu minacciato da Mary Poppins, ovvero la paura del diverso in una società multietnica

FILIPPA ILARDO E RENZO FRANCABANDERA | È di sconvolgente attualità la minaccia che fa traballare il trascorrere tranquillo e protetto della nostra vita: quel vento...

Se l’Amore riscalda fino al silenzio: intervista a Spiro Scimone

FILIPPA ILARDO | Capita raramente, ma ci sono volte in cui, lo spettacolo visto ha in sé la necessità di essere narrato, ripensato, ripercorso attraverso...

Quando si toccano gli estremi: il cerchio infinito di Familie Flöz

FILIPPA ILARDO| I passi incerti di un lattante accostati a quelli altrettanto malfermi di un anziano, l’attesa della morte in cui si consuma la...

Mediterraneo fuoriLuogo: SabirFest crocevia di idee e linguaggi

ELENA SCOLARI |  Quattro giorni a Messina, dedicati al Mediterraneo, esplorandone gli aspetti politici, sociali, culturali, teatrali. Incontri con con autori, giornalisti, drammaturghi, attivisti...
- Advertisment -

Most Read

(Non si chiamava neanche) Ferdinando: la rilettura di Nadia Baldi del classico di Ruccello

CHIARA AMATO | Ferdinando è una commedia di Annibale Ruccello, che il drammaturgo napoletano scrisse a soli 28 anni, nel 1985. Fu messo in...

La mostruosità della verità rivelata: su Kassandra e il Paradiso perduto

RENZO FRANCABANDERA | Capita spesso che le dense programmazioni teatrali di fine stagione prospettino agli spettatori la possibilità di doppie visioni nella stessa sera,...

Affondare nel buio e risalire alla luce: Dostoevskij secondo Barbara Mazzi e Francesco Gargiulo – intervista

ILENA AMBROSIO | Ci sono stati vari modi in cui l'arte ha affrontato le restrizioni della pandemia. Si è stati costretti a rivedere non...

La desolazione di un teatro vuoto: “Nella solitudine dei campi di cotone” di Andrea De Rosa con Rossellini/Musella

ILENA AMBROSIO | “Il palcoscenico lo intendo come un luogo provvisorio che i personaggi non smettono mai di pensare di abbandonare. La sfida del...