domenica, 18 Aprile, 2021
Tags Firenze

Tag: firenze

La luce in fondo al buio. Intervista a Marinella Senatore su “We Rise by Lifting Others”

MATTEO BRIGHENTI | Il cortile è un luogo aperto e protetto: custodisce in uno spazio pubblico l’intimità dell’incontro. A Palazzo Strozzi, il dinamico centro...

Antonio e Jorit, il gigantesco si addice a Gramsci. Intervista a Luca Paulesu

MATTEO BRIGHENTI | Duecentotredici metri quadri contro gli indifferenti. A due anni dal murale di Nelson Mandela, Jorit è tornato a Firenze per ritrarre...

Il bisogno del live e la “magia” emotiva della performance. Intervista agli Aquarama

GIAMBATTISTA MARCHETTO | «Da un punto di vista emotivo, la musica è forse la più surreale e onirica fra le arti perché, pur essendo...

Passato il Coronavirus dovremo reimparare una sintassi dello stare insieme. Intervista all’abate Bernardo Gianni

MATTEO  BRIGHENTI | L’unità e la solidarietà dell’Italia di fronte all’emergenza Coronavirus illumina di verde, di bianco e di rosso anche la porta del...

Il Quartiere de iNuovi: i sogni di una generazione senza tempo

ALICE CAPOZZA | È lo storico Teatro Niccolini, il più antico di Firenze, la casa de iNuovi, la giovane compagnia nata per volontà della...

Effetti ed efficacia di Walking thérapie su un paziente spettatore

RENZO FRANCABANDERA | Raccontare questo spettacolo senza svelarne i contenuti viene un po' difficile perché le sue intrinseche qualità riguardano proprio il modo. Dal...

Francesco Romiti, l’arte e Firenze prostituita. A colloquio con Tomaso Montanari sulla mostra “Umani” a San Salvi

MATTEO BRIGHENTI | Un monito straordinario di risveglio e riscatto per Firenze. È la mostra Umani. Francesco Romiti, voluta e accolta dai Chille de...
- Advertisment -

Most Read

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Alessandra Checcucci su Il Nullafacente

La necessità di non fare niente di Alessandra Checcucci Lo spettacolo Il Nullafacente, scritto da Michele Santeramo e diretto da Roberto Bacci, ha debuttato il 3...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Luca Razzauti su Aspettando Godot

Godot, metafora delle misteriose attese dell’umanità di Luca Razzauti Aspettando Godot di Samuel Beckett fu composto nel 1952; si svolge in due atti. La rappresentazione oggetto...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Davide Niccolini su La mamma sta tornando, povero orfanello

La filologia dell'orfanello di Davide Niccolini Bambini e anziani sonocreature quasi magiche: i primi rivolgono gli occhi sognanti al futuro, i secondi al passato. Necessitano entrambi...

SCRITTURE SULLA SCENA 20/21: Bianca Macerini Papini su Animali da bar

Molto più di un bar di Bianca Macerini Papini Un bar, un luogo di mezzo, terra di nessuno dove entrano ed escono storie, dove ci si...