fbpx
giovedì, 19 Maggio, 2022
Tags Lenz fondazione

Tag: lenz fondazione

Biennale Teatro #3: il Testori “tossico” di Latini e l’Altro Stato sognante di Lenz

ELENA SCOLARI | La 49a Biennale Teatro recentemente conclusasi, la prima diretta da ricci/forte, declina il Blue (colore dell'anno 2021) in tutte le sue nuances. Nel...

Calderón de la Barca e il suo La vita è sogno per il ritorno al teatro di Lenz Fondazione

LAURA BEVIONE | Un rito sonoro “inaugurale”, Il quotidiano innamoramento, celebrato da Mariangela Gualtieri, ha inaugurato sabato scorso, 5 giugno, l’edizione #25 della rassegna...

La Vida es Sueño, la partita con l’infinito di Lenz Fondazione

MATTEO BRIGHENTI | Il corpo è la nostra prima e ultima ora. Nel mezzo, un cammino fatto di attese e di speranze. S’incontrano là...

“Verdi Macbeth”, il frinire pallido e assorto di Lenz Fondazione

MATTEO BRIGHENTI | Macbeth uccide il sonno. Quello di Re Duncan, il suo e dell’intera Scozia. La macchia dell’omicidio è una notte che non...

“Mi feci entrare dove non sapevo”: la rinuncia a sé di Juan de la Cruz nel dittico di Lenz

TANIA BEDOGNI|Dopo aver dato voce, nell’opera site-specific Paradiso. Un pezzo sacro, sia alle Sante, con le sensuali Noche Oscura e LLama de amor viva,...

Daphne, la metamorfosi secondo Lenz

FRANCO ACQUAVIVA | Dimentichiamoci ogni avvicinamento al mito di Dafne per mezzo di tuniche o boccoli o piedi scalzi o declamazioni o narrazioni o...

Sottotraccia nel “Paradiso” di Lenz

MATTEO BRIGHENTI | L’uomo è la voce del racconto. Dante è i nostri occhi, le nostre orecchie, i nostri passi. Noi vediamo, sentiamo, attraversiamo...

Dio è femmina e contiene gli opposti: il Paradiso di Lenz

TANIA BEDOGNI|Ponte Nord, oltre la ferrovia, nel buio della città. Così a Parma è nominato ciò che nacque come ponte Europa, due corsie transitabili...

DOM-, la metafisica è urbana se sai come guardarla

MATTEO BRIGHENTI | Camminare per tornare a vedere la vita che accade. Nelle pieghe del quotidiano la magia si rinnova ogni giorno: se non...

“Purgatorio”di Lenz, non c’è Dante che tenga

MATTEO BRIGHENTI | Lo spazio, il vuoto, un tratto che è uguale all’andata e al ritorno. Purgatorio di Lenz Fondazione è un limbo di...
- Advertisment -

Most Read

(Non si chiamava neanche) Ferdinando: la rilettura di Nadia Baldi del classico di Ruccello

CHIARA AMATO | Ferdinando è una commedia di Annibale Ruccello, che il drammaturgo napoletano scrisse a soli 28 anni, nel 1985. Fu messo in...

La mostruosità della verità rivelata: su Kassandra e il Paradiso perduto

RENZO FRANCABANDERA | Capita spesso che le dense programmazioni teatrali di fine stagione prospettino agli spettatori la possibilità di doppie visioni nella stessa sera,...

Affondare nel buio e risalire alla luce: Dostoevskij secondo Barbara Mazzi e Francesco Gargiulo – intervista

ILENA AMBROSIO | Ci sono stati vari modi in cui l'arte ha affrontato le restrizioni della pandemia. Si è stati costretti a rivedere non...

La desolazione di un teatro vuoto: “Nella solitudine dei campi di cotone” di Andrea De Rosa con Rossellini/Musella

ILENA AMBROSIO | “Il palcoscenico lo intendo come un luogo provvisorio che i personaggi non smettono mai di pensare di abbandonare. La sfida del...