sabato, 22 Febbraio, 2020
Tags Laura Bevione

Tag: Laura Bevione

Quando danza e musica dialogano proficuamente: su A love supreme a Lavanderia a Vapore

LAURA BEVIONE | La coreografa belga Anna Teresa De Keersmaeker, insieme a Salva Sachis, riallestisce dopo dodici anni un quartetto costruito sul celeberrimo A...

C’è qualcuno là fuori? Su Tropicana di Frigoproduzioni

LAURA BEVIONE | Ma bisogna per forza avere qualcosa da dire? – Così s’interroga a un certo punto Francesco, sottintendendo quell’amara verità che informa...

Le Baccanti techno di Andrea De Rosa

LAURA BEVIONE | Ha il ritmo sincopato e impalcabile della musica techno, l’oscurità e il fumo soffocanti di una discoteca affollata, l’odore del sudore...

Sulla poetica di Biancofango: il coraggio di diventare grandi

LAURA BEVIONE e RENZO FRANCABANDERA | LB: In queste settimane la compagnia romana – anche se una delle sue anime, Francesca Macrì, è milanese...

Victor Hugo nostro contemporaneo? Su Ruy Blas secondo Il Mulino di Amleto

LAURA BEVIONE | Dici Ruy Blas e subito dalla memoria del critico emerge un’immagine, quella di Michela Cescon, racchiusa in un abito sontuoso e...

Vent’anni e non sentirli: su Romanzo d’infanzia e sulla difficoltà di ascoltarsi

LAURA BEVIONE | Il 26 gennaio 1997 andò in scena, al Teatro Testoni di Bologna, uno spettacolo destinato a superare le 650 repliche e...

All’insegna di Shakespeare: su WS Tempest del Teatro del Lemming

LAURA BEVIONE | La Tempesta, dramma-testamento di William Shakespeare, è eletta dal Teatro del Lemming quale catalizzatore di riflessioni non ordinarie sull’opera complessiva del...

Seppellire i padri per iniziare a vivere: su Littoral di Wajdi Mouawad

LAURA BEVIONE | Il libanese, trapiantato in Quebec e ora di casa a Parigi, Wajdi Mouawad è uno dei drammaturghi – e registi –...

Della presunta “oscurità” della danza contemporanea: sul nuovo spettacolo di Annamaria Ajmone

LAURA BEVIONE | «Ma il programma di sala diceva un’altra cosa!», questo il tenore di molti dei commenti rubati agli spettatori che, giovedì scorso,...

La difficoltà di parlare di Islam e Occidente: su Disgraced allo Stabile di Torino

LAURA BEVIONE | Un dramma borghese ambientato nella New York contemporanea, in cui le dinamiche di coppia, alla fine, contano più del dibattito ideologico...
- Advertisment -

Most Read

La strana coppia di Neil Simon per Teatro Fuori Rotta. Il poker è sacro

LEONARDO DELFANTI | Siamo a New York, sono gli anni Sessanta e un gruppo di quattro uomini (Oscar Madison, Felix Ungar, Speed e Roy)...

Il suggerimento sussurrato in Sopro di Tiago Rodrigues

ELENA SCOLARI | Per definire in una riga Sopro del regista, attore e drammaturgo portoghese Tiago Rodrigues mi viene in mente la frase che...

“Scena Nostra” riparte dal corpo delle donne e dalla fuga dei padri

RITA CIRRINCIONE | Con uno sguardo rivolto alla drammaturgia contemporanea nazionale più ampio rispetto al passato, riparte Scena Nostra allo Spazio Franco ai Cantieri Culturali alla...

Si può parlare di uno spettacolo attraverso una poesia? Abstract. Un’azione concreta di Silvia Rampelli

DALILA D'AMICO | Il 15 e il 16 Febbraio nell'ambito di Grandi Pianure, programma dedicato alle pratiche coreografiche curato da Michele di Stefano per...