fbpx
lunedì, 23 Maggio, 2022
Tags Teatro Out Off

Tag: Teatro Out Off

Tra presenza e assenza per raccontare l’amore tossico: i Floks a Milano con Pour toi

ANNALISA GURRIERI | Una colata di miele che spezza un fiore. L’alimento simbolo della dolcezza, che non può fare altro che bene, fa piegare...

Confessioni di un roditore: Trifirò sulle tracce di Kafka in una tana dalle mille angosce

EUGENIO MIRONE | Scritto nell’inverno tra il 1923 e il 1924 il frammento narrativo noto con il titolo Der Bau (La tana) rappresenta uno...

Il pensiero è una scultura-1000 lettere: una giovane platea interagisce con Boris Kadin al Danae Festival

EUGENIO MIRONE | Si sa: sul concetto multiforme di arte contemporanea vige ancora un forte stereotipo, ma dal 1999 il Danae Festival, giunto ormai...

Nei teatri la speranza riparte da un uomo ridicolo: Mario Sala interpreta Dostoevskij

CARLOTTA SALLEMI ed ESTER FORMATO | C.S. Il pubblico torna ad applaudire Mario Sala nel monologo utopistico Il sogno di un uomo ridicolo, tratto dall’omonimo...

Caryl Churchill all’Out Off: la sfida che toglie il sonno

GIORGIO FRANCHI | Dialogare con un testo di Caryl Churchill è sempre una sfida. Nessun appiglio è lasciato al fruitore: il...

L’utopia di Dostoevskij non è mai ridicola

VALENTINA SORTE | Parlare di utopia è ancora attuale? In un panorama sempre più orgogliosamente cinico e distopico, come si può mettere in scena...

Abracadabra, gli incantesimi di Mieli e Serini fuori da ogni definizione

CHIARA PALUMBO | Una sorta di santone del quale si conosce soltanto questa fascinosa e respingente aura mitica, uno spettro agitato come emblema di...

Moravia, tre attori giovanetti e il Loris che non t’aspetti

RENZO FRANCABANDERA | Anni Ottanta. Italia. Roma. Una giovane coppia etero di trentenni o poco più nel suo appartamento; lei si racconta a lui...

Hamlet und Ophelia Befreit: il canto della sconfitta moderna

GIULIA TELLI | Su uno spazio nudo abitato soltanto dai due corpi degli attori si fondono il testo di Heiner Müller Amletmachine, iperbole del disfacimento, e...

Elena Arvigo: la mia Politkovskaja e quella libertà così difficile da raggiungere. In ogni tempo

RENZO FRANCABANDERA | In scena dal prossimo 7 Ottobre al Teatro Out Off di Milano con Donna non rieducabile, un testo di Stefano Massini...
- Advertisment -

Most Read

A Milano il primo festival partecipato: Back to the future! al quartiere Adriano

ELENA SCOLARI | Chi non conosce il quartiere Adriano di Milano (zona Crescenzago) avrà ora un'ottima occasione per visitarlo e viverlo: dal 27 al 29...

Disturbi ossessivi e la pratica come miglior insegnante: Officine Guitti porta in scena Toc Toc

SARA PERNIOLA | Cosa succede quando nello studio di un luminare della psicoterapia si incontra un gruppo di pazienti che soffre di disturbi ossessivi...

Come sfuggire al destino del tacchino secondo Emanuele Aldrovandi

ENRICO PASTORE | Ha debuttato al Teatro Gobetti di Torino L'estinzione della razza umana, il nuovo lavoro drammaturgico e registico, di Emanuele Aldrovandi. Il titolo inquietante...

L’arida gabbia della mente: Il misantropo secondo Leonardo Lidi

ENRICO PASTORE | Deitaro Suzuki, maestro Zen, per mostrare ai suoi allievi l'azione nefasta dell'ego, disegnava un cerchio in cui figurava solo una piccola...