sabato, 22 Febbraio, 2020
Tags Retecritica

Tag: retecritica

Il suggerimento sussurrato in Sopro di Tiago Rodrigues

ELENA SCOLARI | Per definire in una riga Sopro del regista, attore e drammaturgo portoghese Tiago Rodrigues mi viene in mente la frase che...

Premio Rete Critica: ecco il podio 2019!

ELENA SCOLARI | Dal Teatro Verdi di Padova - Teatro Stabile del Veneto, che per il quarto anno ha ospitato la finalissima, ecco chi...

Teatro e realismo #1: ma il teatro dov’é? “Hate radio” di Milo Rau e “Terror” di von Schirach

ELENA SCOLARI | La realtà è più forte dell'invenzione? E riprodurre la realtà nel luogo della finzione? Per cominciare una riflessione su questi temi accostiamo...

Seconda vista teatrale dal Pollino: i bocciuoli di Primavera dei teatri/parte#2

ESTER FORMATO E ELENA SCOLARI | PAC prosegue il resoconto dal festival Primavera dei teatri 2017 di Castrovillari con le opinioni su Frigoproduzioni, Scena...

Artrite filosofica: la meravigliosa malattia di Dammacco/Balivo in Esilio

RENZO FRANCABANDERA e ELENA SCOLARI RF: Appena è finito mi sono girato verso la persona che avevo di fianco e le ho detto: "Ammazza che...

Danze in tartan e scaldamuscoli per Collettivo Cinetico a Vie festival

ELENA SCOLARI | Sui misteri dei sottotitoli. Maria Taglioni on the ground, sottotitolo dello spettacolo Sylphidarium di Collettivo Cinetico, ci ha incuriosito, e abbiamo scoperto che - benché Nata a Stoccolma...

Gli attentati neonazi di ErosAntEros e Aldrovandi al festival Vie

ELENA SCOLARI | Esiste una fascinazione per il male. Non siamo i primi a dirlo, va da sé. Ed esiste, in particolare in questi...

Non è un teatro per registi (di cinema): da Sokurov agli italiani, le difficoltà da pellicola a palcoscenico

ELENA SCOLARI | Attraversare le arti può essere un safari avventuroso e favoloso. Veleggiare dalla pittura alla scultura, dal canto alla danza, dalla musica alla...

Mi chiamo Otello, permette un ballo? Killing Desdemona di Balletto Civile

ELENA SCOLARI | Otello è una cosa seria, ma ci si può ballare sopra. Shakespeare è talmente insuperabile  e sarà sempiternamente attuale da poterlo...

Latte léttone e mucche baltiche: Black Milk di Alvis Hermanis

ELENA SCOLARI | Splendide, giovani, slanciate, eleganti. Donne? No, mucche. In leggeri abitini fiorati, tutte con orecchini gialli numerati (come i marchi sulle orecchie del...
- Advertisment -

Most Read

La strana coppia di Neil Simon per Teatro Fuori Rotta. Il poker è sacro

LEONARDO DELFANTI | Siamo a New York, sono gli anni Sessanta e un gruppo di quattro uomini (Oscar Madison, Felix Ungar, Speed e Roy)...

Il suggerimento sussurrato in Sopro di Tiago Rodrigues

ELENA SCOLARI | Per definire in una riga Sopro del regista, attore e drammaturgo portoghese Tiago Rodrigues mi viene in mente la frase che...

“Scena Nostra” riparte dal corpo delle donne e dalla fuga dei padri

RITA CIRRINCIONE | Con uno sguardo rivolto alla drammaturgia contemporanea nazionale più ampio rispetto al passato, riparte Scena Nostra allo Spazio Franco ai Cantieri Culturali alla...

Si può parlare di uno spettacolo attraverso una poesia? Abstract. Un’azione concreta di Silvia Rampelli

DALILA D'AMICO | Il 15 e il 16 Febbraio nell'ambito di Grandi Pianure, programma dedicato alle pratiche coreografiche curato da Michele di Stefano per...